Opinioni (da quattro soldi)

Il meglio di comunicazione e pubblicità. Secondo me.

Posts Tagged ‘sociale’

Come salvare una vita

Posted by calliroe su novembre 10, 2008

Bellissimo corto francese per sensibilizzare all’uso del preservativo, fresco e convincente.

Da vedere assolutamente, attraverso questo link

Annunci

Posted in pubblicità sociale, thumbs up | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Un saporaccio

Posted by calliroe su ottobre 28, 2008

Sempre convinta dell’utilità del movimento popolare contro i crimini verso il genere umano, e sempre sostenitrice di azioni di protesta come la scrittura di lettere indirizzate ai criminali che si vogliono combattere, questa volta Amnesty internetional lancia una campagna che si concentra sui calembour legati al vecchio gesto di leccare un francobollo, e a come questo, per esempio, lasciasse sulla lingua quel lieve retrogusto di colla.

E se quel retrogusto servisse a fare indietreggiare dittatori e violatori dei diritti umani?

Advertising Agency: Saatchi & Saatchi Southeast Asia Regional/Bangkok, Thailand
Executive Creative Directors: Steve Hough, Andy Greenaway
Creative Directors: Sumesh Peringeth, Joel Clement
Art Directors: Sumesh Peringeth, Brandy Vu, Linda Pham
Copywriters: Steve Hough, Joel Clement
Illustrator: Tran Thanh Truc
Photographer: Pier Laurenza, Teo Studio
Published: 15 March 2008

Posted in pubblicità sociale | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Not turning back

Posted by calliroe su maggio 10, 2008

Della campagna antidroga non even once, come sapete, ho già parlato, e non ho mai nascosto quanto l’abbia trovata efficace e adatta al target, anche nel linguaggio forte e deciso.

Oggi segnalo questo video, di una campagna  sicuramente associata proprio a quelle nate nel Montana,e nello stesso tempo vi annuncio che sul sito di Not Even once è partita la campagna numero quattro, che focalizza l’attenzione sugli aspetti di maggiore inumanità che l’uso di metanfetamine può procurare.

Posted in droga, pubblicità sociale | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The cowards show

Posted by calliroe su maggio 3, 2008

The Cowards show è il nome di una campagna pubblicitaria segnalata da  The Blong, e prende spunto dal proliferare nei nostri media di spettacoli basati sulla violenza fisica, Smack Down et similia ovviamente inclusi.

Cosa succede invece se sul ring sale qualcuno troppo pauroso per combattere ad armi pari, e preferisce usare la sua violenza su donne incapaci di difendersi, fuori da qualsiasi anche soltanto tentativo di dare una cornice sportiva alla cosa?

Picchiare donne, insomma, non è ancora diventata una disciplina fisica.

Posted in donne, pubblicità sociale | Contrassegnato da tag: , , | 2 Comments »

Il fascino e il pericolo

Posted by calliroe su aprile 30, 2008

Non starò nemmeno a riportare la campagna, ma mi limiterò a consigliarvi il link, in quanto il posto di Duncan ha in sè tutto ciò che è necessario per presentare e capire nel modo migliore questa nuova campagna indiana contro il fumo.

In questo caso si è scelto come target quello infantile, mostrando con una particolare vena creativa i meccanismi ingenui e meravigliati della mente infantile, che traduce in immagini epiche tutto ciò che vedono fare dai loro cari.

Fumare compreso.

Ed è difficile, si sa, lottare con la parte inconscia del cervello umano..almeno quanto sarà difficile per quei bambini resettare i pensieri e cominciare da capo.

Ottimi secondo me anche i disegni, ma forse il carattere di scrittura poteva essere un filino più grande (dovendo emulare la calligrafia infantile, molto più chiaro, probabilmente, non poteva essere).

Cliccate qui.

Posted in minori, pubblicità sociale | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »