Opinioni (da quattro soldi)

Il meglio di comunicazione e pubblicità. Secondo me.

La dea è morta

Posted by calliroe su aprile 3, 2008

In India, si sa, essere donna non è facile. E soprattutto non è conveniente,e nemmeno comune: l’aborto di feti femminili è spesso all’ordine del giorno, motivato da ragioni diciamo “culturali” e socioeconomiche.

Contro questo orrore si adopera un calendario particolare, che mostra quanto spesso la donna rappresenta una divinità, nella stessa cultura indiana.

E si può davvero osare la cancellazione del Divino Femminile?

2380196816_e663bde571.jpg

“Don’t abort the ones you worship.”

Advertising Agency: Rediffusion DY&R, Mumbai, India
Chief Creative Officers: Sagar Mahabaleshwarkar, Ramanuj Shastri
Art Director: Amol Dahanukar
Copywriter: Pranav Harihar Sharma
Production Manager: R. Viswanathan
Other additional credits: Yogesh Dugade
Released: January 2008

Via 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: