Opinioni (da quattro soldi)

Il meglio di comunicazione e pubblicità. Secondo me.

Droga gratis?

Posted by calliroe su febbraio 16, 2008

Durante il Super Bowl 2008, il momento in cui la maggior parte degli Americani si ritrova davanti allo schermo, sintonizzati sullo stesso canale (qualcosa come il nostro Festival di Sanremo, almeno una volta, diciamo), per la prima volta nella storia del programma è stato mandato in onda questo spot da 30 secondi di natura sociale.

Il momento della pubblicità nel Super Bowl ha sempre avuto un ruolo cruciale, e vi è sempre stata estrema attenzione su cosa si potesse mandare in onda: questo piccolo spot curato dalla Casa Bianca e dalla Patnership for a free drug America verte sulla testimonianza quasi “documentaristica” di uno spacciatore ormai fallito.

Il motivo è presto detto: i ragazzini non acquistano più le sue merci, non ne hanno bisogno, trovano quello che serve loro direttamente in casa, e gratis…nell’armadietto dei medicinali, infatti, sempre più spesso c’è un self service di sostanze chimiche e alteranti a portata di mano.

Il pay off è “Teens don’t need a drug dealer to get high, safeguard your prescriptions. Safeguard your teens”

[“Gli adolescenti non hanno bisogno di uno spacciatore per sballare, controlla le tue ricette, e salvaguarda i tuoi adolescenti”]

Via -e per maggiori informazioni- Duncan

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: